Blog

"LE RISPOSTE SONO GIÀ DENTRO DI NOI. A VOLTE, C'È BISOGNO DI QUALCUNO CHE CI AIUTI, CHE CI ASCOLTI, CHE CI SOS-TENGA D'OCCHIO UN PO'"
amico di professione

Chi mi può aiutare? Un amico vero o un amico di… professione!

Cos’è un amico di professione??! È il mio modo per definire il lavoro che svolgono professionisti quali i counselor, mental-coach, mentori, tutor, ecc.

Voglio dire: è vero,
ci sono dei momenti difficili in cui hai proprio voglia di
sfogarti, battere i pugni, a volte piangere, e avere con te un amico che ti dà la spalla, ti consola e ti porta a bere una birra per dimenticare!

C’è una bella canzone “L’Y10 bordeaux” di Daniele Silvestri che, a proposito di una relazione d’amore finita, fa così:

<<gli amici sanno sempre cosa dire, tipo, ci siamo già passati tutti quanti, sai?, i primi giorni, sì, ti sembra di impazzire, ma poi vedrai, ringrazi il cielo andando avanti>>.

Però, nonostante quel che gli dicono gli amici, Daniele dopo cinque anni è ancora lì che si tormenta, che non trova più il senso delle cose e aspetta che tutto si sistemi da solo, che la ferita si richiuda da sé.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Insomma, la verità è che, passato quel momento in cui hai voglia di disperarti e urlare al mondo che la vita è ingiusta e le cose non dovrebbero andare così, arriva il momento in cui ti domandi:

ma di cosa ho veramente bisogno io, qui e ora?!

 

 Ti rendi conto, allora, che l’aiuto di cui hai bisogno, a un certo punto, non è che qualcuno ti dica esplicitamente cosa fare, cosa hai sbagliato, cosa sia giusto e cosa no, che ti proponga una soluzione. Hai bisogno, semmai, di qualcuno che ti aiuti a comprendere bene la tua situazione, a riconoscere le tue risorse, capacità e punti di forza, in modo da riuscire ad affrontare e gestire il problema e in modo che tu prenda, da solo e pienamente, la responsabilità delle tue scelte e decisioni.

 Un amico di professione, proprio perché fa il suo lavoro, dedica del tempo e tutto il suo impegno a concentrarsi su ciò che ti è davvero utile, quando sei difronte ad un ostacolo, quando sei in difficoltà, quando hai motivazione e autostima sotto i piedi.

 A volte, amici e parenti non possono offrirti il tempo e l’impegno necessari. Oltretutto, un professionista, a differenza di una persona cara, non è coinvolto emozionalmente con i tuoi problemi e può offrirti lucidità e obiettività. E con lui puoi essere certo della riservatezza, che amici e parenti, a volte convinti di fare del bene, non sanno garantire. Sto sminuendo il valore dell’amicizia o, peggio, della famiglia? Assolutissimamente no!Sto solo distinguendo.

 Penso che chiunque, anche i più grandi leader, abbiano ogni tanto il bisogno di confrontarsi con qualcuno che gli faccia da specchio, che li diradi la nebbia dei pensieri. Magari un nonno saggio, o una vecchia zia sapiente! Per chi, al momento, ne fosse sprovvisto c’è, appunto, un… amico di professione!

Buona vita

il tuo coach

p.t.

Se vuoi qualche informazione in più o vuoi … sfogarti, allora contattami magari scrivendomi una email a info@pierluigitroilo.com

Se l’articolo ti è stato utile CONDIVIDILO con i tuoi amici, potrebbe essere utile anche a loro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *